CHE PECCATO NON POTERE COSTRUIRE NEL PARCO ARCHEOLOGICO DI SIRACUSA!

CHE PECCATO NON POTERE COSTRUIRE NEL PARCO ARCHEOLOGICO DI SIRACUSA!
Lo dice la prima sezione del TAR di Catania. Non potete immaginare la “sofferenza” che provo per il sostanziale blocco previsto dal decreto del Parco di ogni trasformazione del tessuto edilizio di Siracusa, lamentato dall’ANCE e vari costruttori, impossibilitati a costruire ancora (cito testualmente articolo).
Ne deriva che il Decreto di perimetrazione del Parco Archeologico di Siracusa (8 aprile 2014, G.U.R.S. 2 maggio 2014) è legittimo, non ha vizi procedurali dovuti alla violazione della Legge Regionale 20/2000 che reca la disciplina del procedimento istitutivo dei Parchi archeologici in Sicilia.
P. S. Nel caos che ogni volta si genera quando si parla del Parco di Siracusa, dove la disinformazione la fa da padrona, c’è almeno qualcuno che ha 10 minuti per leggere il testo della legge istitutiva dei Parchi, scritta da Sergio Gelardi, che ha lavorato al decreto di Siracusa, in rete? Cercatela e leggetela finalmente!

Parco archeologico della Neapolis, il Tar dà torto ai costruttori

Condividi sul tuo social preferito