NESSUN RISCHIO PER I FONDI EUROPEI: LA DOTAZIONE PER LA LINEA 3.2.2.A DA 30 A 34 MILIONI

PALERMO, 18 maggio 2014. L’assessore Mariarita Sgarlata interviene: “vorrei fare qualche precisazione in merito all’articolo uscito il 16 maggio su LiveSicilia sulla programmazione europea. Non c’è nessun rischio di perdere i fondi PO FESR 2007/13 della Linea di intervento 3.2.2.A (“Azioni congiunte di tutela, sviluppo sostenibile e promozione imprenditoriale del sistema della Rete Ecologica Siciliana Regione Siciliana”), per un totale di 34 milioni destinati a finanziare le PMI del Bando in de minimis. Entro il 30 giugno verranno emessi i decreti di concessione di contributo (e non decreti di pagamento o mandati di pagamento come si legge nell’articolo) a favore delle imprese che si sono posizionate utilmente in graduatoria con un punteggio di 82. Stiamo accelerando la procedura e il mio ufficio di gabinetto sta lavorando in sinergia con il Dipartimento Ambiente per rispettare le scadenze e non perdere nemmeno un centesimo delle risorse comunitarie destinate alle piccole imprese del territorio siciliano. Queste, poi, avranno circa 1 anno di tempo per realizzare i loro progetti e rendicontare la spesa. Vorrei precisare, inoltre, che inizialmente questo bando prevedeva una dotazione finanziaria di circa 27 milioni, passati in un secondo momento a 30 e ulteriormente incrementati di 4,3 milioni proprio dietro nostra richiesta”.

Condividi sul tuo social preferito