L’Assessorato Territorio e Ambiente partner del progetto Erasmus+ CityNature

erasmus-plus1PALERMO, 13 maggio 2014 – L’Assessorato del Territorio e dell’Ambiente della Regione Siciliana ha aderito, in qualità di partner, al progetto “CITYNATURE – Modelli insediativi e pratiche innovative per il governo della forma della città contemporanea”, nell’ambito del programma europeo Erasmus +/KA2. Il progetto, che ha come ente capofila il Politecnico di Bari, coinvolge in modo integrato Università e amministrazioni pubbliche appartenenti a tre macro-regioni europee (aree italiana, iberica e tedesca) corrispondenti a delle specifiche identità geografico-culturali e a delle già consolidate tradizioni di ricerca sul tema della forma e dell’identità urbana: cinque Partner Schools specializzate nella ricerca su architettura e progetto urbano (RWTH-Aachen, UPC-Barcelona, Universidade de Coimbra, UNICT-Siracusa, Epoka University di Tirana), una Partner School attiva nel settore della ecologia e delle scienze forestali (UNIBA-Bari), tre Partner Regional Authorities (Regione Puglia, Regione Sicilia, Land Nordrhein-Westfalen). L’Assessore Mariarita Sgarlata ha accolto immediatamente la proposta di partenariato, considerando il progetto come una piattaforma di studio e riflessione comune in grado, nel lungo termine, di creare quelle nuove professionalità che siano in grado di approcciarsi in modo innovativo alle problematiche legate ai progetti urbani: “Saranno scelti alcuni casi studio per sperimentazioni didattiche che, confrontando città e territori della costa atlantica (Portogallo) e mediterranea (Spagna, Puglia, Sicilia) e del centro Europa (Ranania settentrionale), consentiranno l’elaborazione e diffusione delle best practices nella definizione di nuovi metodi e strumenti di definizione e controllo del territorio e delle nostre città”.

Condividi sul tuo social preferito